Alessandro Siani – Non si direbbe che sei napoletano. Istruzioni per l’uso per chi parte dal Sud e arriva al Nord (2011)

Pdf epub
“Noi napoletani siamo vittime di pregiudizi: i napoletani fanno tardi, sono scansafatiche, non sono affidabili… Prendiamo un ragazzo napoletano che deve andare in ufficio a Milano alle nove e si sveglia alle sei: “Nun se po’ mai sape’…”. Scende, trova traffico e arriva tardi. Il capufficio lo redarguisce: “Ecco qua, il solito meridionale!”. Dopo aver incassato il primo rimprovero, il ragazzo si mette a lavorare. Per una coincidenza, un collega che sta bevendo un caffè gli dice: “Mi tieni un attimo la tazzina? Devo correre in bagno”. Proprio in quel momento chi ripassa? ‘O capufficio. Che vedendolo con la tazzina in mano gli dice: “Ragazzo, siamo partiti col piede sbagliato…”. E il ragazzo pensa: “Altro che piede, qua si dovrebbe partire cu ‘na capata!”.
Loading...